Litocem Pronto - 4 Pagine

Aggiungi ai miei preferiti MyArchiExpo
Litocem Pronto

Estratti del catalogo

Prodotti per la preparazione dei supporti LITOCEM PRONTO MALTA PREMISCELATA PRONTA ALL’USO A PRESA NORMALE PER LA REALIZZAZIONE DI MASSETTI IN INTERNI ED ESTERNI A VELOCE ASCIUGAMENTO E RITIRO CONTROLLATO DESCRIZIONE Malta cementizia premiscelata costituita da speciali leganti idraulici, additivi organici e inerti ingelivi di granulometria selezionata e controllata. Il prodotto è caratterizzato da normali tempi di presa, da un veloce asciugamento e da ritiro controllato. VANTAGGI Prodotto a bassissime emissioni di sostanze organiche volatili EC1Rplus GEV-EMICODE – Classe A+ secondo French Regulations. Prodotto pronto all’uso che necessita della sola aggiunta dell’acqua evitando errori di dosaggio del legante e nella scelta dell’inerte. Indicato per la realizzazione di massetti in centri storici o cantieri impervi dove la movimentazione di inerti sfusi è difficoltosa. Sviluppo di alte resistenze meccaniche a breve scadenza che permettono la pedonabilità dopo solo 12 ore. Velocizzazione dei tempi di posa in opera grazie alla velocità di asciugamento. Ceramica dopo 24 ore, pietre naturali e agglomerati in resina dopo 2 giorni, parquet e resilienti dopo 4 giorni. Realizzazione di massetti incorporanti le serpentine di riscaldamento senza la necessità di additivi fluidificanti. CLASSIFICAZIONE EN 13813 LITOCEM PRONTO consente di ottenere massetti cementizi di classe CT-C30-F6. La conformità del prodotto alla norma armonizzata EN 13813 è riportata sulla Dichiarazione di Prestazione CPR-IT110 secondo il Regolamento Europeo per i prodotti da costruzione (CPR – Construction Products Regulation N: 305/2011/EU) e testati secondo il sistema 4 di certificazione. CONFEZIONI Sacchi da 25 kg. Paletta standard 1.500 kg. DESTINAZIONE D’USO LITOCEM PRONTO viene impiegato per la realizzazione di massetti cementizi in interni ed esterni. Massetti aderenti (spessori da 20 a 40 mm). Nel caso di massetti a spessore ridotto è indispensabile realizzarli in aderenza al supporto esistente, generalmente costituito da solette in calcestruzzo o vecchie pavimentazioni in ceramica o pietra naturale. In questo caso, dopo aver eseguito un’adeguata preparazione del supporto (pulizia, sgrassatura, ecc) subito prima del getto dell’impasto, applicare sul supporto tramite pennellessa, spazzolone o scopa uno strato uniforme di una boiacca di ancoraggio costituita da Cemento Portland 32,5 o 42,5, acqua e Idrokol X20 dosati nella seguente proporzione: Cemento Portland 32,5/42,5: 3 parti in peso Acqua: 1 parte in peso Idrokol X20: 1 parte in peso Applicare quindi l’impasto di LITOCEM PRONTO fresco su fresco alla boiacca di ancoraggio. Prestare attenzione soprattutto nel caso di climi caldi o in presenza di vento che la boiacca adesiva non abbia formato un film superficiale prima del getto del massetto che ne comprometterebbe l’adesione. Massetti desolidarizzati con interposizione di idonea barriera al vapore (spessori da 40 a 80 mm). L’impasto di LITOCEM PRONTO viene applicato su di uno strato desolidarizzante costituito da fogli di polietilene o similari sovrapposti di almeno 20 centimetri (sigillati con nastro) e risalenti lungo il perimetro e in corrispondenza di eventuali elevazioni dal piano per tutto lo spessore del massetto con funzione di strato di scorrimento e come barriera al vapore contro eventuali risalite di umidità. Massetti galleggianti su strato di isolamento acustico o termico. In questo caso spessori e armatura sono da calcolare in base al grado di comprimibilità dei materiali sottostanti. Massetti incorporanti serpentine di riscaldamentoraffrescamento. Sono massetti galleggianti dove nel loro spessore vengono incorporate le serpentine dell’impianto di riscaldamentoraffrescamento. Lo spessore di massetto al di sopra dei tubi dell’impianto deve avere uno spessore ≥ 30 mm. Prima della posa in opera delle ceramiche, pietre naturali, parquet, ecc., l’impianto deve essere sottoposto al ciclo di accensione secondo quanto previsto dalla norma UNI EN 1264-4. PROGETTAZIONE DELLA PIASTRELLATURA La durabilità di una piastrellatura ceramica può essere garantita solamente attraverso una buona progettazione della stessa. Consigliamo pertanto di consultare le norme nazionali vigenti in ogni paese come ad esempio la norma UNI 11493:2013 per l’Italia che fornisce le indicazioni necessarie per

 Aprire il catalogo a pagina 1

Prodotti per la preparazione dei supporti corretta progettazione, l’impiego e l’installazione, in modo da assicurare il raggiungimento dei livelli richiesti di qualità, prestazione e durabilità. Informazioni utili possono essere ricavate dalla consultazione del Codice di Buona Pratica per i massetti di supporto in interni redatto da CONPAVIPER. RAPPORTO DI MISCELAZIONE LITOCEM PRONTO 25 kg. (1 sacco) +1,6 litri di acqua (6,4%) OPERAZIONI PRELIMINARI Lungo tutto il perimetro e in corrispondenza di eventuali elevazioni del piano (colonne, travi, ecc.) devono essere predisposte le fasce di...

 Aprire il catalogo a pagina 2

Prodotti per la preparazione dei supporti ADESIVI COMPATIBILI  Adesivi cementizi di classe C1-C2-C2F-C2FS1-C2FS2-C2S1C2S2 secondo EN 12004 e EN 12002 miscelati con acqua o lattici in dispersione acquosa.  Adesivi in dispersione pronti all’uso di classe D1-D2 secondo EN 12004.  Adesivi reattivi bicomponenti di classe R1-R2 secondo EN 12004.  Adesivi vinilici o bicomponenti per parquet.  Adesivi organici o bicomponenti per PVC, gomma, linoleum.  Adesivi a base solvente per moquettes. La scelta dell’adesivo più idoneo deve essere fatta in funzione del tipo e del formato del rivestimento...

 Aprire il catalogo a pagina 3

Prodotti per la preparazione dei supporti Umidità residua (%) Resistenza alla compressione, flessione e umidità residua Le resistenze meccaniche a flessione e compressione sono determinate secondo il metodo di prova definito dalla norma EN 13892-1 che prevede la massima compattazione della malta. I valori riportati si riferiscono a provini maturati alla temperatura di +20°C±2°C e con umidità relativa di 65±5% in assenza di ventilazione. Specifiche condizioni di cantiere possono variare tali valori. Resistenza all’umidità Resistenza agli acidi Per quanto le informazioni riportate in questa...

 Aprire il catalogo a pagina 4

Tutti i cataloghi e le schede tecniche LITOKOL

  1. LitokolX11_X12

    4 Pagine

  2. Litocem

    2 Pagine

  3. Litokol X11 X12

    4 Pagine

  4. Litoliv S40 ECO

    2 Pagine

  5. Litocem

    2 Pagine

  6. UserCatalogue

    113 Pagine

  7. Aquamaster Leaflet

    12 Pagine

  8. Starlike Decor

    44 Pagine

  9. Starlike

    60 Pagine

  10. LITOLIV EXTRA 15

    2 Pagine

  11. LITOPLAN SMART

    2 Pagine

  12. LITOLIV EXPRESS

    2 Pagine

  13. Litoblanc K2

    4 Pagine

  14. Latexkol

    4 Pagine

  15. PREPARA FONDO

    2 Pagine

  16. DILUENT D1

    1 Pagine

  17. LITOPAR P2

    2 Pagine

  18. Litocare Matt

    2 Pagine

  19. Spaziocontinuo

    68 Pagine