catalogo prodotti - 20 Pagine

  1. P. 1

  2. P. 2

  3. P. 3

  4. P. 4

  5. P. 5

  6. P. 6

  7. P. 7

  8. P. 8

  9. P. 9

  10. P. 10

  11. P. 20

Estratti del catalogo

LEADER EUROPEO blocchi cassero e solai in legno cemento Catalogo prodotti Come da Linee Guida del Ministero LLPP Luglio 2011

 Aprire il catalogo a pagina 1

metodo costruttivo semplice e completo Blocco HD III con isolante per pareti portanti esterne, ad elevato isolamento termico Blocco HB per pareti portanti interne, aumentando lo spessore del C.L.S., aumenta la capacità portante e l’isolamento acustico. Il legno è da millenni la materia prima più utilizzata. Questo fatto ha contribuito notevolmente allo sviluppo dei blocchi a cassero in legno-cemento che in gran parte dei paesi nordici (Germania, Austria, Svizzera) è utilizzato con successo da oltre 60 anni. II legno viene macinato, poi mineralizzato con l’aiuto del cemento; l’impasto così ottenuto,...

 Aprire il catalogo a pagina 2

...nel pieno rispetto della bioedilizia Con il solo impiego di materie prime naturali, il cassero è stato riconosciuto, dopo aver superato le relative prove, materiale biologico, inoltre un costante controllo aziendale e degli enti certificatori viene garantita la migliore ed immutabile qualità. Oltre alle notevoli caratteristiche tecniche, il cassero Isotex offre una facile e veloce messa in opera. Si parte posando il primo corso con la malta in modo da metterlo a livello; i corsi successivi vengono posati a secco, arrivati ad una altezza di circa 1,5 m, viene effettuato il getto in calcestruzzo. Edificio...

 Aprire il catalogo a pagina 3

Blocco correa solaio Blocco pilastro Blocco pilastro parete da:

 Aprire il catalogo a pagina 4

caratteristiche tecniche BLOCCHI STANDARD HD III 38/14 con grafite D III 38/12 con sughero HD III 44/18 con grafite **Calcolo indicativo in bidimensionale secondo norme UNI-TS 13788, UNI 10355 e UNI 10351. *** Nota: I certificati di prova possono essere richiesti a ISOTEX o consultati nel SITO WEB. Trattasi di prove in opera i cui dati sono stati elaborati in base alle indicazioni fornite nelle norme tecniche UNI EN ISO 140 e norme serie UNI EN ISO 717. **** Prove effettuate in laboratorio con le norme UNI EN ISO 140-3:2006 ed UNI EN ISO 717-1:2007. ***** Prove effettuate in laboratorio con le...

 Aprire il catalogo a pagina 5

prove igrometriche 1 '■' "una & igne dalla risalita dell'acqua nei provini iniertU Uff tM,m La prova & consistita nel! ' ipmernero in acqua diaMllatii per ki-'j al- tezza un provine essiccato 4 I vtrilìCar» a Vista, sulla superficie C4t«m4 al a intervalli recol*ri. lai risalita dell'acqua sul prwlno, Risultati della prova i I risultati delle prove effettuate ftvtdwnK 1 ano la differenza struttu- rale dei blocchi a cassero jooteM esaminiti col nomali blocchi in la- terizio r il basso valore della derisiti dei blocchi a cassero Tsote*, SDÙ kq/m3 ritpetto al 1200 + ISOO tuf/m* dei blocchi in laterizio,...

 Aprire il catalogo a pagina 6

prove di resistenza al fuoco con pareti e solai caricati Prova di resistenza al fuoco di un muro portante * Ordinanza dEi 22 marzo 2004 modificata DATA DELLA PROVA DURATA DELLA VAUDITA Il p-csenre verbale di dafiSiflCaiior* * i& sue eventuali integrazioni una valiti fr» al: PROVENIENZA E CARATTERISTICHE DEI CAMPIONI Mftrcd coramu (Sala 5. CLASSIFICAZIONI E AMBITO PI APPLICAZIONE DIRÈTTA La presente daHJIrazione è stata procreata D 5. CLASSIFICAZIONE / CLASSÌFICA TfON PIPAI, dononunalu SOLAIO l&OTEX 3ZO, 4 ESTRATTO PARZIALE DELLE CERTIFICAZIONI CHE POTRETE TROVARE INTEGRALMENTE SUL SITO www.blocchiisotex.com

 Aprire il catalogo a pagina 7

particolari costruttivi Foto 1 - Angoli con blocchi da 30 cm. Foto 1 Angolo con blocchi da 30 cm di spessore. Si posiziona il pezzo speciale denominato UNI, sul lato del blocco da 30 cm va inserito il blocco lungo 45 cm denominato PASS per riportare il modulo a 25 cm (30+45=75 cm), successivamente, nelle due direzioni della parete, si posano i blocchi da 50 cm. Nel corso successivo si posiziona l’UNI, in modo da incrociare e legare bene l’angolo, ripetendo l’operazione come sopra (blocco da 45 cm nella direzione dello spessore da 30 cm del blocco UNI). Prima di posizionare i blocchi UNI bisogna...

 Aprire il catalogo a pagina 8

particolari costruttivi I BLOCCHI CASSERO ISOTEX OTTEMPERANO A QUANTO PREVISTO NELLE LINEE GUIDA APPROVATE DAL CONSIGLIO SUPERIORE LLPP (LUGLIO 2011) Fig. 5 Fig. 4 ARMATURA VERTICALE Intervallando i blocchi universali UNI con i mezzi blocchi TS si realizzano le spalle delle porte e delle finestre. Architravi di porte e finestre vengono realizzate tagliando in cantiere i blocchi TS. In questo modo si eliminano i ponti termici. ARMATURA VERTICALE Fig. 7 ARMATURA PARETE IN BLOCCHI ISOTEX ARMATURA NODO A 3 VIE SEZIONE ORIZZONTALE SEZIONE VERTICALE ARMATURA SPORGENTE DI COLLEGAMENTO CORDOLO ARMATO...

 Aprire il catalogo a pagina 9

prescrizioni posa blocchi Durante la realizzazione della fondazione occorre prevedere l’inserimento dell’armatura verticale con passo 25 cm (il passo dei fori dei blocchi) con un’altezza di circa 50 cm (fig. 6 pag. 8). L’altra possibilità è di inserire con le resine queste armature verticali, a fondazione realizzata con il primo corso di blocchi posato su indicazione del progettista delle strutture. La posa del primo corso viene fatta su due strati di malta posizionati solo in corrispondenza delle pareti dei blocchi, per avere la possibilità di metterlo bene a livello (si consiglia l’uso della...

 Aprire il catalogo a pagina 10

precisazioni tecniche e tempistiche di applicazione. La soluzione più adatta che consigliamo di utilizzare, vista la positiva esperienza maturata dal 1995 in diversi cantieri, considerando inoltre che negli ultimi anni si usano blocchi sempre più prestazionali sotto l’aspetto termico, sottoponendo in questo modo gli intonaci ad uno “stress” maggiore, consiste nell’applicare sulla mano di fondo dell’intonaco (15mm), dopo che quest’ultimo in fase di applicazione è stato tirato con la staggia, una finitura colorata a spessore, dopo aver atteso 4-6 settimane dall’ultimazione della stessa mano di fondo,...

 Aprire il catalogo a pagina 11

elemento in legno-cemento per solaio Da una positiva esperienza di oltre 60 anni ottenuta con l’utilizzo dei blocchi in legno-cemento, C&P ha realizzato un progetto che prevede l’impiego di elementi, sempre in legno-cemento, anche per le strutture orizzontali. L’obiettivo prefissato, come vedremo dalla successiva documentazione, è quello di risolvere, con una sola operazione, situazioni quali l’eliminazione completa di tutti i ponti termici ed acustici relativi ad una costruzione, la resistenza al fuoco, l’isolamento termo - acustico, sfruttando in questo senso la maggior inerzia di tale solaio...

 Aprire il catalogo a pagina 12

Tutti i cataloghi e le schede tecniche C & P COSTRUZIONI